Salta al contenuto principale

Paolo Guidetti è il nuovo Direttore Sportivo del Lanusei Calcio - Video

Paolo Guidetti, cinquantasettenne, originario di Borgosesia, ex attaccante della Biellese e del Borgosesia, è il nuovo direttore sportivo del Lanusei, la squadra bianco-rosso-verde ogliastrina che disputa il campionato di serie D, girone G. Subentra allo stimatissimo Luigi Abbate che si è dimesso per motivi di salute. Paolo Guidetti, uomo di grande esperienza e professionalità, è stato ds dal 1989 al 2002 del Borgosesesia, (dalla promozione alla C2), dal 2002 al 2004 dell’Ac Meda (C2), dal 2004 al 2009 dell’Us Pro Vercelli (C2), dal 2009 al 2011 dell’Alessandria (C1), dal 2014 al 2017 del Legnano (Ecellenza e serie D). Il nuovo ds è stato ufficialmente presentato ieri mattina dal presidente della società ogliastrina Daniele Arras nel corso di una conferenza che si è tenuta nella sala stampa dello stadio comunale Lixius. “Mi sento in dovere, ha sottolineato il presidente Arras, di inviare un reverente saluto e ringraziamento al ds Abbate, dimessosi per motivi di salute, che ha sempre lavorato con abnegazione e competenza nell’interesse della società, al quale auguro di riprendersi al più presto e di ritornare tra di noi. Abbiamo deciso di affidare il posto vacante di ds a Paolo Guidetti che ci è stato segnalato da Luigi Abbate. E’ professionalmente preparato, come dimostra il suo curriculum. Lo aiuteremo ad integrarsi. Sono arciconvento che farà bene e lavorerà nell’interesse del Lanusei”. “Ho accettato senza esitazioni e con entusiasmo la proposta che mi è stata fatta dal presidente Arras e dal direttore generale Asoni Mi sono subito messo al servizio della società e dell’allenatore Aldo Gardini. Intendo continuare il brillante lavoro svolto con competenza da Gigi Abbate, del quale mi onoro della sua amicizia, e pertanto non travolgerò nulla. Se si ritenesse necessario sono pronto ad operare nel mercato di dicembre. La squadra è abbastanza competitiva. I risultati prima o poi arriveranno. In sintonia con la società lavorerò per riuscire a centrare l’obiettivo salvezza”. Il Lanusei, brillante protagonista del campionato della scorsa stagione concluso al primo posto a pari merito con l’Avellino, ha avuto un avvio stentato nonostante il bel gioco. “Sono però mancati i risultati – afferma il mister Aldo Gardini, forse perché agonisticamente non siamo stati cattivi come avremmo dovuto e potuto”. I bianco-verde-rosso ogliastrini occupano il tredicesimo posto in classifica con 8 punti (1 vittoria, 5 pareggi e 3 sconfitte) a pari merito con il Portici. Il Lanusei ha segnato finora appena sei reti (attacco meno prolifico del girone). Ladu e compagni non vincono dalla quinta giornata (29 settembre, 2 – 0 con la Nuova Florida). Gli ogliastrini hanno una rosa ristretta. Aldo Gardini ha perso per infortunio dall’inizio della stagione due importanti pedine: il difensore Matteo Della Torre, ex Rolo (Eccellenza Emilia), operato alla clavicola, e il centrocampista Alessio Casula, ex Arzachena, (2000), operato al crociato. Ha avuto inoltre a mezzo servizio per infortunio l’attaccante argentino Mauricio Sanna, ex Atletico Tucuman e Acireale (pubalgia) e il centrocampista Matteo Campagna (2000) ex Sezze (promozione laziale). Il Lanusei domenica ha un’ottima occasione per conquistare la seconda vittoria stagionale. Affronterà infatti la cenerentola del torneo, il Ladispoli.

Andrea Deplano